giovedì 18 settembre 2014

I miei segreti per parlare in pubblico

C’era una volta una bambina timida: arrossiva, quando parlava con gli altri; curvava le spalle, per nascondere la vergogna; abbassava lo sguardo, perché non si sentiva all’altezza. Il suo sogno era insegnare in università. Ma come avrebbe fatto a parlare in pubblico?

Quella bambina ero io. E il debutto in pubblico, come scrivo nel mio ultimo libro “ANIMA & SUCCESSO”, inizia così:

Era la mia prima lezione in università, davanti a più di duecento studenti. E lui era lì a guardarmi. Quel giorno, per l’emozione, ho consumato una grande quantità di calorie.
Credo di aver perso almeno due chili.

Tutto questo per dire che non sono nata sicura. Anzi. Avevo paura di tutto e arrossivo anche se cambiava il vento.  Ma il desiderio di insegnare travalicava le difficoltà.
Dunque, ecco i miei segreti per parlare in pubblico.

1. Se vuoi realizzare un desiderio, chiediti: “Quanto è importante per me?”  Il mio desiderio era: insegnare in università. Parlare in pubblico è stata una conseguenza. Col tempo, è diventata una cosa naturale.

2. Se sei sicuro di te e di quello che stai dicendo, stai arrivando al cuore delle persone. E questo supera la paura di parlare in pubblico e il giudizio della voce interiore. Nella mia esperienza, la sicurezza l’ho acquisita con la competenza e con lo studio approfondito di ciò che vado a spiegare. La competenza si acquisisce con la voglia e il piacere di apprendere tutto ciò che è utile per il conseguimento del nostro obiettivo. Ne conseguono l’analisi e la preparazione adeguata.

3.  Se sei in contatto con la tua anima, esprimi le tue emozioni e hai voglia di avere una comunicazione autentica. Il mio obiettivo è stato sempre quello di insegnare davvero “qualcosa”, anche oltre l’aspetto meramente tecnico.  E questo “qualcosa” voglio che arrivi a generare una crescita interiore nelle persone che mi ascoltano. Voglio creare un collegamento energetico, sul piano dell’anima. Anche se sto parlando di economia aziendale.
Questi sono i miei segreti che uso da circa vent’anni per parlare in pubblico.

Un desiderio.
Con il cuore.
E con l’anima.

Nessun commento:

Posta un commento