martedì 29 luglio 2014

I sogni premonitori esistono!

Quella che sto scrivendo è la risposta che ho inviato al post di Daria Bignardi su Barbablog dal titolo: Dove eravate voi quando naufragò la Concordia, e dov'ero io quando è finita la sua triste, grandiosa storia.

Quando penso alla mattina del 14 gennaio 2012, mi ripeto: i sogni premonitori esistono!
Mi hanno sempre affascinata i sogni e ho dedicato cinque anni della mia vita per capirne il loro significato: li ho trascritti, interpretati e osservati. Tutti i giorni. Tutte le mattine. Per cinque lunghi anni.


La mattina del 14 gennaio 2012, mi trovavo a Milano e mi svegliai angosciata. Avevo sognato una nave che affondava, avevo visto le persone che scivolavano in mare e avevo sentito le urla. Era un sogno nitido e, quando ci penso, ancora oggi mi vengono i brividi, perché riprovo quelle sensazioni.
Provai a dare un’interpretazione al sogno. Cosa voleva dire? Sapevo che quando l’inconscio, che pesa per il 90%, vuole farsi sentire usa le migliori tecniche.
Mi misi a fare colazione e d’istinto accesi il televisore. Non lo faccio mai. Quando faccio colazione, mi piace gustare ciò che mangio e svegliarmi mangiando. Soprattutto se devo prendere un aereo. Cosa che accade spesso.
Quando vidi quelle scene impresse sul video del televisore, rimasi immobile per diversi minuti. Non riuscivo a mangiare. Scoppiai a piangere. Perché avevo già visto quelle persone morire nel mio sogno. Perché avevo fatto un sogno premonitore. Perché era un richiamo d’aiuto, ma non avevo potuto fare nulla.
Avevo anche inserito un post sul mio blog, ma era tardi. Inutile. E sono stata male per diversi giorni.
Perché ho fatto quel sogno se non è servito a salvare qualcuno?
Me lo chiedo ancora…

34 commenti:

  1. A me è capitato forse tre volte, ma solo perché ho ricordato i sogni. Altrimenti potrebbero esserne anche di più.
    Uno dei questi era intrepretato, altri invece si sono avverati.
    Non so se siano premonitori. Bisognerebbe, appena svegliati, ricordare tutto il sogno dall' inizio alla fine e scriverlo su un foglio prima che i tanti particolari spariscano nel corso della giornata.
    É uno studio molto interessante ed affascinante.

    Un salutone!

    RispondiElimina
  2. Caro Daniele, sono d'accordo sul fatto di scrivere il sogno appena svegliati, perché altrimenti influenziamo il messaggio con la mente conscia.
    L'ho fatto per anni e si scoprono cose molto interessanti sulla propria persona, sul proprio inconscio, sui propri bisogni.
    Condivido... è molto affascinante!
    Grazie per la tua riflessione.
    Un saluto a te!

    RispondiElimina
  3. Trovo l’argomento decisamente interessante ed il sogno, che ha raccontato, è davvero molto affascinante. Ho, personalmente, qualche dubbio sul fatto che i “sogni premonitori” possano esistere davvero ma è certo che casi come questo fanno riflettere. Giusto qualche giorno fa, navigando in Rete, mi sono imbattuto in due interessanti video interviste fatte a due signore che mi sembrano anche loro del tutto affidabili (perché mai dovrebbero mentire sull’argomento?) e che raccontano di casi loro accaduti anch’essi davvero sconvolgenti. Ecco i due link: http://www.liminamortis.org/finestre-sul-futuro/sogni-premonitori/angeli-della-morte/ e http://www.liminamortis.org/finestre-sul-futuro/sogni-premonitori/non-ci-posso-credere/ La domanda di fondo mi rimane sempre? I “sogni premonitori” esistono davvero o sono solo frutto della casualità? Un caro saluto. Ciao. Valerio

    RispondiElimina
  4. Ho letto il post di Daria Bignardi su Barbablog ma non vedo la tua risposta.
    Dove lo trovo? Sandra

    RispondiElimina
  5. Gentile Valerio, grazie per l'interesse e per questi link, perché sono molto interessanti.
    Mi hanno colpito gli occhi di queste persone che raccontano i loro sogni: un misto di stupore e curiosità.
    Ho deciso di raccontare al pubblico questo mio sogno, dallo spunto del post di Daria Bignardi (un personaggio che stimo e seguo con interesse), proprio perché il tema ha a che fare con la morte di diverse persone.
    Non è facile e, confesso, che non è la prima volta che faccio sogni premonitori. Ne ho fatti tanti. E diversi. Anche a sfondo politico, che si sono realizzati.
    Il punto è questo: sono casuali oppure sono messaggi? Quando li ascolti da altre persone possono sembrare casuali, ma quando li sogni personalmente: batte il cuore, vivi quell'emozione e senti quel futuro.
    Quando succede per diverse volte hai la conferma che non siano un caso. Sono proprio sogni premonitori.

    RispondiElimina
  6. Cara Sandra, in realtà ho mandato la mia risposta al post di Daria Bignardi il giorno stesso della pubblicazione su Barbablog.
    Mi risulta in moderazione e credo ci sia stato qualche problema tecnico. Oppure lo staff è in ferie... d'altronde siamo quasi a ferragosto!
    Grazie per avermelo segnalato!

    RispondiElimina
  7. Ciao Daniela,
    ti premetto che in genere dò molto peso a certi eventi , non sono uno scettico.
    Tuttavia mi sembra che , parlando di sogni premonitori, questo non sia il caso.
    Da quanto hai detto non mi sembra hai sognato con largo anticipo l'evento..anzi..
    la concordia ha inziato ad affondare il 13 gennaio intorno alle 22...quindi credo che i TG della notte gia ne parlassero...probabilmente il tuo cervello aveva già immaganizzato questa notizia captata qua, che so..un sottotitolo durante un film.. oppure una tv accesa mentre ti stavi addormentando..)

    RispondiElimina
  8. Caro Alessandro,
    allo scopo di facilitare il sonno, non dormo con il televisore acceso e l'ultimo TG che guardo potrebbe essere, al massimo, quello delle 20...
    Aggiungo anche che vado a letto all'ora delle galline!
    Ognuno di noi ha delle convinzioni che porta avanti e può decidere di mettere in discussione oppure no.
    Quindi, scegli tu in cosa credere... ;-)

    RispondiElimina
  9. Cara Daniela,
    io credo molto nei sogni. A volte sono solo dei desideri del ns inconscio ma alle volte si avverano. Io ho sognato che nella mia casa nuova ero con il ragazzo che sto frequentando e coi miei famigliari e mia sorella. Mia sorella non sa di questa relazione perché al momento non è ancora una cosa seria e io non voglio parlarne. Beh...il giorno seguente non si è avverato ma il ragazzo in questione mi ha chiesto cosa ne pensano i miei della relazione e del fatto che abbia figli e si è offeso perché non voglio parlarne con mia sorella. Non è la prima volta che mi accade qualcosa di simile. Da quando 21 anni fa è morta mia nonna ho delle percezioni nei sogni, anzi dirò di più...credo anche nei segni che mi vengono inviati quando essendo in difficoltà chiedo aiuto a mia nonna e alla mia sorellina morta.

    RispondiElimina
  10. Cara Daniela,
    per puro caso sono entrata in questo blog quando poco fa sulla cronaca della mia citta' ho letto di un incidente stradale dove appena ho visto l'immagine del luogo dove è capitato mi si è accapponata la pelle, luogo quindi e dinamica dell'incidente gli stessi che ho sognato precisamente Sabato, l'incidente è avvenuto ieri. E' la seconda volta che mi capita, anzi la terza, quindi per carita' potrebbe anche trattarsi di una combinazione, sempre incidenti stradali, solo uno un incendio di grande entita', rivelatosi poi anche questo come fatto accaduto. Nel sogno sono io che guido, quindi sembrerebbe capitare a me ma dopo qualche giorno ricevo la notizia. Il primo sogno è stato devastante: ero alla guida in un stradina di campagna, era molto buio, ad un certo punto è come se la strada mi avesse inghiottito, non ho piu' visto nulla, avevo fatto tutto da sola, due giorni dopo la mia vicina di casa muore alla guida della propria auto, una sera d'inverno, in una strada molto stretta che costeggia la campagna dalle mie parti, termino dicendo che spesso i sogni sono influenzati da cio' che vediamo durante il giorno, dalle esperienze che facciamo, ma tutte e due le volte assolutamente sono stati sogni arrivati cosi' di colpo che non c'entravano nulla su quello che era capitato durante il giorno.

    RispondiElimina
  11. Gli studiosi di neuroscienze affermano che conosciamo solo circa il 10% del potenziale del nostro cervello...
    Se vogliamo usare la nostra razionalità, non riusciamo a darci una spiegazione sul piano logico. Magari non è necessario spiegare ed è sufficiente fidarsi del nostro intuito, che parla con noi attraverso le sensazioni.
    Quindi, di quel 90%... ciò che non conosciamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà studi recenti hanno confermato che è una leggenda che usiamo solo il 10% del nostro cervello, in realtà, quando facciamo o pensiamo qualcosa, si attivano determinate parti del cervello mentre altre si "spengono".

      Quindi diciamo che dovremmo usare la parte giusta della nostra massa grigiastra liscia e vellutata.

      Come sono pignoooolo!
      Ciao Daniela!

      Elimina
  12. io credo ai sogni premonitori è per questo che mi trovo in questa pagina in questo preciso momento. Voglio capirne di più. Ho un'amica che spesso fa sogni premonitori e non portano quasi mai buone notizie. Per due notti di fila si è sognata i ladri in casa e oggi ha ricevuto un messaggio da una vicina di casa che ha avuto la visita non gradita di questi banditi. Uno dei primi sogni premonitori che ha fatto riguardava lo scippo del portafoglio e il giorno dopo è successo. Difficile credere che la nostra mente non sia legata a qualcosa di istintivo o autoprotettivo, ma sono sicura che quello che mi racconta questa persona sia assolutamente vero.

    RispondiElimina
  13. Ciao a tutti!! Sono una ragazza di 29 anni, ho cominciato a fare sogni del genere a 27 anni (mia madre a 36, ho anticipato leggermente i tempi). I miei sogni sono simili alla persona descritta da Anonimo il 3/02, cioè i sogni raramente prevedono buone notizie (ma può succedere), la maggior parte no. Questi sogni mettono ansia, preoccupazione. Sai che devo succedere qualcosa, ma non sai cosa!! L'unica cosa che puoi fare è aspettare!! Col seno di puoi capisci l'indizio che ti collega alla realtà!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CREDO NEI SOGNI PREMONITORI PERCHE' CI CONVIVO DA 30 ANNI. RIESCO ORMAI A DISTINGUERE QUELLI PREMONITORI DA QUELLI BANALI PERCHE' AL MIO RISVEGLIO HO UN SENSO DI ANSIA CHE MI ATTANAGLIA E L' IMPOTENZA NEL SAPERE CHE DEVE ACCADERE QUALCOSA MA NON SAI NE QUANDO NE A CHI. A GIUGNO, AD ESEMPIO, HO SOGNATO CHE LITIGAVO CON MIA MAMMA PERCHE' PORTAVA IL LUTTO, PER UN SUO FAMILIARE, DA QUATTRO MESI E PRETENDEVO CHE LO TOGLIESSE, ANCHE PERCHE', A MIO AVVISO NON ERA GIUSTO, DATO CHE PER GLI ALTRI LO AVEVO MANTENUTO SOLO PER UN MESE. QUESTI DUE NUMERI 4 E 1 MI HANNO PERSEGUITATA PER 4 MESI IL 01/10/15 E' MORTA MIA ZIA, LA SORELLA DI MIA MAMMA. LA QUARTA MORTE IN FAMIGLIA ED ERA LA PRIMOGENITA, E SE CIO' NON BASTA IL FUNERALE E STATO CELEBRATO LO STESSO GIORNO ALLE 4. COINCIDENZA? PUO' ESSERE, MA POTREI STARE QUI A RACCONTARVI UN' INFINITA' DI COINCIDENZE DOVUTE AI MIEI SOGNI E A PERCEZIONI CON LE QUALI ORMAI HO IMPARATO A CONVIVERE.

      Elimina
    2. Rosaria sei uguale a me il mio contatto FB perfetta tempesta Cercami come foto profilo dono seduto in treno con occhiali fa sole penzoloni tra l'orecchio e mento

      Elimina
  14. Ne descrivo uno di mia madre!!!
    Mia madre una notte sogna che stava pascolando un mucca davanti alla casa di una nostra vicina, era vestita di nero!! La mattina successiva a questo sogno, si seppe che questa signora era morta!! (età 45 anni, stava a casa perchè si era rotta la tibia).
    2) Un giorno mia madre mi dice: - Oggi ho sognato che prendi 4. Ero incredula. Vado a scuola, fino alla 5 ora tutto ok, mi becco questo 4 alla sesta ora in inglese.

    Qualcuno potrebbe dire coincidenze. Beh strane visto il numero elevato di queste coincidenze!! Non ci credevo fino a quando ho cominciato a farli pure io!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Altea, io non credo proprio sia un caso, ma credo che il nostro cervello sia così potente da essere ancora inesplorato!
      Se continui a stare in contatto con il tuo inconscio e se sei disponibile ad ascoltare ne farai altri... Facci sapere!

      Elimina
  15. Ciao Daniela sono una ragazza di 26 anni e faccio sogni premonitori da quando ne avevo 10... Purtroppo non so ancora come comportarmi, non riesco a collegare gli avvenimenti, ci riesco quando ormai è troppo tardi... Io ho perso mio fratello in un incidente stradele e 3 giorni prima della sua morte ho fatto 3 sogni che collegati fra loro mi anticipavano l'accaduto... Ho portato i sensi di colpa per tanti anni e forse li porto ancora... Tu sei riuscita a trovare un modo per interpretarli?

    RispondiElimina
  16. io non so se è stato un sogno premonitore, poteva essere un sogno generico, è molto facile che si sogni un evento e da qualche parte del mondo accade, immagino che tu quella mattina ti sia sentita scioccata , anche a me è successa una cosa simile circa 2 giorni fa, ma un pò meno generica e più personale, non so se sia stato un sogno premonitore ma mi ha scioccato abbastanza da far vacillare un pò la mia assoluta razionalità......
    te lo voglio raccontare perchè vorrei dare una spiegazione razionale all'accaduto,
    ribadisco che è un racconto personale quindi probabilmente anche di poco interesse, ma se qualcuno avesse una spiegazione logica, mi farebbe piacere ascoltarla...

    voglio specificare che non credo assolutamente ai sogni premonitori, sono troppo razionale, sono arrivato a questa pagina su internet perchè stavo cercando una spiegazione plausibile a quello che mi è accaduto.....
    Racconterò prima il sogno e poi l'accaduto,
    sogno un mia amica, con cui avevo chiuso la nostra frequentazione per motivi che ora non vi sto a spiegare, mi telefona e mi dice che era dalla mia macchina, che nel sogno risultava dove l'avevo posteggiata la sera prima, così nel sogno, scendo di corsa per andarle a parlare, e per dirle che ancora ci tenevo molto a lei....
    Appena mi svegliai avrei voluto mandarle un messaggio ma non lo feci, mi alzai e nel pomeriggio uscendo di casa, andai dalla mia macchina , dove avevo sognato di incontrare questa persona,e appeso allo specchietto trovo delle cose che avevo dato a lei.....
    praticamente lei era stata li e con tutta probabilità era li proprio mentre la sognavo o poco dopo.....
    Non mi era mai capitata una situazione così , ma sognarla proprio nel punto esatto dove avevo lasciato la macchina,e proprio il giorno stesso nel quale lei è venuta, io la macchina non la lascio sempre nel solito posto, e oltretutto in quella via ci devi andare di proposito perchè è una via chiusa.....
    Se qualcuno saprebbe darmi una spiegazione razionale gli sarei molto grato , specifico che non ho mai più avuto nessun tipo di contatto da quando abbiamo rotto , ne con messaggi ne con chiamate....
    e che nessuno sapeva della nostra relazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei libero di credercie no ma non e che bisogna crederci io li sogno e poi si avevano che e diverso non e solo un racconto e un esperienza già vissuta nel subiconscio

      Elimina
  17. Ciao Daniela sono un uomo di 46 anni e sono di Torino.
    Ho sempre letto riviste , libri e visto trasmissioni televisive sull’argomento del paranormale ma non ho mai avuto esperienze personali, fino a questa estate.
    Una notte di meta’ agosto ho fatto un sogno molto strano e carico di tensione emotiva tanto da farmi svegliare molto angosciato e turbato.
    Ho sognato mia madre (una donna anziana molto energica e forte emotivamente) che continuava a dirmi che non stava bene e io chiedendogli che cosa avesse continuavo a fregare con una mano il lato destro del collo vicino al mento.
    Al mattino lo raccontai a mia moglie senza dargli molto peso dato che obiettivamente non aveva ne aveva .
    In fondo era stato un sogno come tanti se non per il fatto di essere stato piuttosto angosciante.
    Ma verso fine mattinata mi chiama mia madre al telefono dicendomi che dovevo subito andarla a prendere perché al pronto soccorso del paese dove era in vacanza gli avevano detto che doveva immediatamente ricoverarsi.
    Tornati a casa gli trovano un tumore molto aggressivo in grave stato di metastasi in un punto non operabile e , data l’eta’, non avrebbe neanche retto una chemioterapia. Ma che comunque avrebbero provato a fargliela lo stesso
    Così gli mettono una particolare canula nel collo apposta per fare chemioterapie.
    Purtroppo dopo neanche due mesi e’ mancata.
    Ricordo perfettamente che nel sogno gli massaggiavo proprio il punto del collo dove ha tenuto questa canula .
    Questo non rafforza la mia fede religiosa ma mi spinge a credere che qualcosa di più’ di quello che vediamo esista.
    Che ne pensi?

    RispondiElimina
  18. Ho avuto pure io una esperienza di sogno premonitore riguardante l'evento di una partita di calcio dove ho visto esattammente l'ultima mezz'ora ,sapevo il risutato finale e i nomi dei giocatori che fecero goal e persino la visione della rovesciata ,che poi e' quella che fecero vedere nei programmi del dopopartita.Dopo questa esperienza che mi sconvolse non poco,vi assicuro che quello che accadeva in quest'ultima mezz'ora era esattamente quello che avevo sognato ,la partita fini 2-3 per il Bologna contro il Napoli,2 anni fa,feci varie ricerche per capire come era possibile,ma ancora oggi me lo chiedo.Una mi aipotesi e' che nei sogni annulliamo il tempo e quindi il passato,il presente e il futuro si uniscono.

    RispondiElimina
  19. Capita anche a me, non mi alzo con il senso di angoscia ma solo perché non sono sogni "pesanti". Ho sognato che la moto di un mio amico veniva rubata e così è successo il giorno dopo. Ho sognato di litigi che puntualmente il giorno dopo avvenivano. È una cosa abbastanza inquietante

    RispondiElimina
  20. Io il 22 marzo del 2016 di quest'anno ho fatto un sogno ( ero in treno diretto per Cagliari partenza da Decimomannu a metta viaggio il treno fa una specie di curva come se fosse nelle montagne russe mi sveglio lo racconto alla mia amica. Quando nel sogno ci sono io come protagonista succede sempre l'inverso non deve succedere a me o dove sto io ma può capitate in qualsiasi parte del mondo . MORALE DEL SOGNO IL 25 MARZO LA PRIMA BOMBA ESPLODE NELLA PETRIPOLITANA A BRUKEL DOVE STA PER PRENDETRE IL TRENO PURE MATTEO SALVINI. quando senti i telegiornali rimasi stordito ricordandosi il sogno

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Quello dei sogni premonitori è stato per un lungo periodo parte delle mie notti ,ma non sogni da interpretare ma ben chiari , da dire che io normalmente sogno poco o niente o non li ricordo ,vi descrivo alcuni tra i più importanti , sognai alcune volte una tragedia di morti e feriti durante una festa , poche settimane dopo successe che in un matrimonio durante i ballo il pavimento di un palazzo cedette sotto il peso di troppa gente , per più volte sognai i vari terremoti che si sono succeduti negli anni in zone diverse del mondo , sopratutto ricordo la coincidenza con quelli dell'aquila e delle marche ed umbria del 97 ; per molti mesi feci lo stesso sogno di una onda gigante che dal mare distruggeva tutto , poi improvvisamente più nulla , arrivo lo tsunami del giappone ; per mesi sognai , anzi veri incubi , brevi e chiari , la morte di mia madre , notti terribili , non successe niente per molto tempo , poi una notte sognai la figura classica della morte che era sull'uscio di casa mia , indistinguibile sullo sfondo scuro , ma ben presente , mi disse , per questa volta ho sbagliato piano , ma ci rivediamo presto , mia zia abitava al piano di sotto è morta per cancro in luglio , qualche mese dopo , ma era un morte preannunciata da tempo era malata da anni , ma i sogni che avevo fatto non combaciavano del tutto , ma tutto si chiarì quando a poche settimane prima dalla morte di mia , mia madre scoprì di avere il cancro al fegato , pochi mesi ed è morta a dicembre dello stesso anno , anche prima della sua malattia con mia madre c'era un legame stretto , capitava che a vicenda ci si svegliava per un sentore che l'altro stesse male anche in assenza di un segnale reale , oppure che di giorno , sempre a vicenda , si rispondeva all'altro a distanza , senza che si sia stato chiamato, ma solo pensato , su questo ci scherzavamo sempre ; dopo il calvario della sua malattia , la sua assenza è molto pesante da sopportare , sempre vissuti quasi insieme , eppure non l'ho mai più sognata , anzi non sogno mai , e come se qualcosa fosse svanito dopo la sua morte , forse lei era la vera antenna , ed io solo il monitor , senza antenna lo schermo è senza segnale !!! Dico questo perchè era palese una certa sua attitudine ad avere certe proprietà , che per ora tralascio ! Saluti
    29 maggio 2016 21:47

    RispondiElimina
  23. Sono trascorsi anni, ma ancora oggi la mia vita è parzialmente segnata da quel giorno: mi sono svegliata con il cuore che batteva a tamburo, la bocca aperta pronta per strillare, ma non mi usciva altro che un respiro affannato, come avessi fatto una corsa infinita.
    Per fortuna era solo un sogno!
    Io da sola in una città sconosciuta, con palazzi molto alti, passeggio lungo un marciapiede avvolta dai tipici rumori di una metropoli. Mi fermo davanti ad un negozio che vende oggetti di vario tipo, molto colorati. Poi d'un tratto un boato, macchine che frenano di colpo, gente che urla e calcinacci che mi cadono in testa, polvere, vetri, tanti vetri.
    Non ho il tempo di pensare, solo di guardare in alto per capire da dove vengano quei detriti che mi si rovesciano addosso. Intorno a me la gente sembra impazzita, urla, parlando una lingua che non riconosco. Un uomo correndo in direzione opposta alla mia grida disperato che è la guerra! Non so come mai questo riesco a capirlo.
    Io sono disorientata non so dove scappare, perché non capisco da dove provenga il pericolo e proprio in quel momento li vedo: sono due aerei, uno va dritto verso un palazzo di vetro e ci si schianta contro, l'altro prosegue. Un altro palazzo invece è già disastrato.
    Corro anche io, mentre un'altra pioggia di detriti mi colpisce, urlo, corro ancora, scappo e mi sveglio.
    Da quel brutto sogno sono poi trascorsi circa 2 mesi... e l'ho rivisto al telegiornale. Non potete immaginare quanto ho pianto per quelle Torri Gemelle! Io lo sapevo, ma non l'ho capito. Poi penso che nessuno avrebbe ascoltato un sogno premonitore di una sconosciuta... E mi sento ancora più impotente.
    Sapevo di avere questa capacità, ma per piccole premonizioni domestiche, che in genere riguardavano la morte di qualche parente. Non gli ho mai dato peso, pensando fosse un'elaborazione del mio cervello nel momento in cui sapevo di quel certo parente malato. Ma da quell'11 settembre sono rimasta scioccata.
    Poi mi è ricapitato con lo tsunami di Sumatra e con il terremoto/maremoto in Giappone in cui ci sono state conseguenze anche per la centrale nucleare. Una settimana fa di nuovo ho sognato, e di nuovo l'ho risentito alla radio... stavolta era lo stupro di una ragazzina. Insomma io ho la maledizione di vedere il male in arrivo e mentre lo sogno lo sento sulla mia pelle.
    Ho smesso di vedere il telegiornale, sperando che questa cosa dei sogni si attenuasse, ma non è stato così e comunque nella nostra epoca le notizie arrivano in ogni caso, con tutti i mezzi che abbiamo. Vi assicuro che è una condanna, si vive male, sapendo di sapere, ma senza individuare mai con esattezza gli eventi e senza poterlo dire per non essere presa per matta.
    Quanto vorrei una spiegazione logica, razionale e una cura per non sognare più!
    Grazie per questo sfogo.

    RispondiElimina
  24. Sogno una pagina di un motore di ricerca che in questo caso appare essere Google. La pagina scorre in basso da sola e vedo tutti i links scorrere ma non posso ricordarmene uno. In basso appare un rettangolo al centro della pagina che è della grandezza del codice Capcha, quello dove ti mostra lettere da inserire prima di postare un commento. Il rettangolo è di colore celeste sporco ed al centro ci sono le lettere maiuscole ICMS. Il rettangolo è leggermente traversato da poche lettere con bordini rossi e vuote al centro e dunque vedo solo i bordini rossi di tali lettere che si usano normalmente per confondere gli hackers e le parole stesse del capcha. Una voce di donna mi dice queste parole "I ragazzini resistenti alla logica".
    Scritto da: Roberto delPopolo (mio nickname)

    RispondiElimina
  25. Fare sogni premonitori è nella normale attività psichica umana, solo che la scienza continua a fare spallucce per provarlo scientificamente, e quindi chi li fa e poi accadono per davvero ha perfino timore di dirlo a se stesso e di raccontarlo agli altri per non sentirsi additata come un "diverso".
    Ho sognato ultimamente, tra i tanti sogni premonitori che ho sempre fatto, anzi abbiamo fatto nella nostra famiglia, di una ragazza in coma profondo che davano per spacciata o quasi, e mi ha detto che invece era viva e vegeta e che aveva come messo il suo corpo in stand by di proposito, perchè dato che aveva tutte le ossa messe malissimo ed edemi interni, l'avrebbero imbottita di sedativi molto potenti altrimenti avrebbe urlato giorno e notte e ciò, data la sua giovanissima età, le avrebbe cagionato ulteriore danno alla sua salute. Premetto che non conoscevo questa ragazza, ma comunque ho fatto la faccia tosta ed ho preso contatto con chi poteva arrivare ai suoi familiari ed ho fatto benissimo perchè dopo un paio di mesi, giorni fa ha iniziato a dare flebili segnali positivi di risveglio. Dal mio sogno premonitore ho appreso che tanti coma sono utili ed hanno una ragione e non affatto l'anticamera della morte.
    Grazie per avermi pubblicato.

    RispondiElimina
  26. ciao
    anche io sogno tutti i giorni e li faccio premonitori nel bene e nel male vorrei con oscere gente per approfondire la mia email è willartist20@gmail.com ciao a tutti

    RispondiElimina
  27. ciao
    anche io sogno tutti i giorni e li faccio premonitori nel bene e nel male vorrei con oscere gente per approfondire la mia email è willartist20@gmail.com ciao a tutti

    RispondiElimina
  28. Da diversi anni faccio sogni premonitori e con il tempo ho imparato a distinguerli da tutti gli altri, forse perché emotivamente hanno sempre un grande impatto e al risveglio li ricordo perfettamente. Attraverso questo sogni, dalle modalità molto simili a quelle che qualcuno di voi ha già raccontato, sono arrivata a concludere che avvengono affinché noi possiamo pregare per tempo. Ho visto anch' io un anno prima dello tsunami in Giappone, stesso giorno, che esplodevano due grosse bombe atomiche in Giappone e c'erano morti e feriti e un enorme caos. Così come ho visto la strage di Utoia è il volto del killer. E tanti altri sogni profetici, in cui però mi è impedito sapere esattamente dove succederà tutto quello che vedo. L' unica volta che ho avuto indicazione precisa riguardava una tragedia già avvenuta, a Umbertide, e in sogno ho sentito la voce di un uomo che mi pregava di ritrovare i suoi figli. I figli li vidi in una grotta o galleria. Un maschietto e Una ragazzina dai capelli ricci e neri volevo parlare con loro ma loro nascosero nell' oscurità. Erano spaventati. Io tentato di raggiungerli ma mi sentii stringere le caviglie e mi svegliai. I due bambini visti, lo scoprii dopo, cercando riscontri in Internet, erano le anime di due bimbi uccisi dal padre per gelosia. Ho fatto dire una messa per loro. Dopo un anno il padre che era in carcere per il rimorso si è suicidato. Sono sogni terribili, che invitano a pregare. Solo confidando in Dio riesco capirne il significato.

    RispondiElimina
  29. Ho sogni premonitori da sempre.
    Prima però non riuscivo a capire che erano tali ..Ora ho incominciato, da qualche anno, a capire che sono sogni premonitori: ricordandomi i sogni che faccio.
    Ho come dei flash che ricordo quando vedo il luogo ...E sono luoghi che non ho mai visto prima.
    Ultimamente ho sognato un luogo di mare-oceano penso in Sud America o Spagna dove vive con la mia famiglia. Ho provato a guardare su internet alcune di quelle zone ma non ho trovato niente... Vi aggiornerò se ...mi trasferisco....!!

    RispondiElimina